Cronaca Italia

Calco (Lecco), incastrato evasore totale: dichiarava di vivere in Nigeria. Deve al fisco 1,3 milioni

Calco (Lecco), incastrato evasore totale: dichiarava di vivere in Nigeria. Deve al fisco 1,3 milioni

Calco (Lecco), incastrato evasore totale: dichiarava di vivere in Nigeria. Deve al fisco 1,3 milioni

LECCO – La Guardia di Finanza ha sequestrato beni per oltre 1 milione e 300 mila euro ad un professionista di 38 anni di Calco (Lecco) che, stando alle ipotesi investigative, aveva fatto risultare in maniera fittizia la propria residenza in Nigeria, omettendo quindi di presentare la dichiarazione dei redditi sin dal 2013.

L’inchiesta sulla base delle indagini dei finanzieri, è condotta dal sostituto procuratore di Lecco, Nicola Preteroti.

L’indagato, domiciliato in Brianza, sarebbe un responsabile commerciale per conto di una società di scommesse online, ma la sua residenza fiscale in base alle indagini risulta gravitare sulla provincia di Lecco sin dal 2010.

In base alle accuse, l’uomo risulta non aver dichiarato una base imponibile ai fini Irpef per oltre 6 milioni di euro e aver evaso imposte per 1,3 milioni. Il giudice delle indagini preliminari ha così dato il via libera a un sequestro preventivo di beni pari a 1 milione e 347 mila euro.

Scrive Il Giorno: 

Il cittadino brianzolo è iscritto all’Aire, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero, perché ufficiale abita e lavora in Nigeria per conto di una società di scommesse online, un settore in grande crescita nella repubblica federale del Paese africano. In realtà, in base agli accertamenti compiuti dagli investigatori del 117, almeno a partire dal 2010, non solo risulta che abiti stabilmente appunto a Calco, ma anche che i suoi interessi economici siano concentrati in provincia, motivi per i quali avrebbe dovuto pagare le imposte in Italia.

To Top