Blitz quotidiano
powered by aruba

Camerota, coppia gay celebra unione civile in spiaggia

SALERNO – Una unione civile gay è stata celebrata sulla spiaggia di Camerona dal sindaco Antonio Romano. I due sposi sono Massimo De Luca, attore teatrale di 46 anni, e Gianni Costa, 59 anni e originario di La Spezia. La coppia ha scelto la spiaggia di Camerota per un motivo preciso: proprio in quel posto, 20 anni prima hanno fatto il loro primo viaggio insieme dopo essersi conosciuti a La Spezia nel 1996.

A raccontare il coronamento di questa storia d’amore con la celebrazione del matrimonio è Carmela Santi sul Messaggero, che scrive come Massimo e Gianni abbiano deciso di celebrare la loro unione proprio nel Cilento, di cui si sono innamorati dopo quel primo viaggio insieme 20 anni prima:

“«Abbiamo aspettato a lungo – dice Massimo – per arrivare a questo momento. Siamo conviventi già da venti anni. La legge non ci consentiva di unirci legalmente. Ora siamo felici soprattutto per i nostri famigliari che hanno voluto condividere con noi un momento di gioia». Dai neo sposini tanti apprezzamenti per la bellezza incontaminata del Cilento e di Marina di Camerota in particolare. «Una terra dai colori dell’arcobaleno con il blu del mare, il verde del mediterraneo e da oggi il rosa dell’amore». Marina di Camerota, appena premiata con le cinque vele della Guida Blu 2016 da Legambiente e Touring Club Italia per mare cristallino e paesaggio incontaminato, può vantare un altro primato, quello di aver celebrato sulla spiaggia la prima unione gay.

«Sono felice che Massimo e Gianni abbiano scelto il nostro Comune per realizzarsi come coppia – spiega il primo cittadino – Da anni, Camerota si segnala per le sue scelte “progressiste”. Non è un caso che il nostro territorio sia particolarmente amato da tanti naturisti. La diversità è una ricchezza e una occasione di crescita». Dopo la cerimonia celebrata sulla sul lido Playa el Flamingo, alla quale hanno assistito decine di bagnanti e clienti del lido, i familiari e gli amici della coppia hanno proseguito con un rinfresco, per festeggiare l’unione”.


PER SAPERNE DI PIU'