Blitz quotidiano
powered by aruba

Camorra Napoli: Mario Volpicelli ucciso con 3 colpi in testa

NAPOLI – Camorra Napoli: Mario Volpicelli ucciso con 3 colpi in testa. L’uomo, 53 anni, è stato ucciso sabato sera intorno alle 21 nel rione De Gasperi a Ponticelli da tre colpi di pistola alla testa, sparati a bruciapelo da due sicari giunti a bordo di una moto.

Volpicelli, titolare di un negozio low cost, stava tornando a casa con alcune borse della spesa. L’uomo aveva precedenti per reati di droga. Al momento gli inquirenti non escludono alcuna pista, compresa quella di una ripresa della faida tra i clan di questa area orientale di Napoli.

Come riporta Il Mattino, al vaglio della polizia, nelle prossime ore ci saranno i filmati del sistema di video-sorveglianza attivo nella strada dove il pregiudicato è stato sorpreso dai sicari. Gli inquirenti ritenevano Volpicelli da qualche tempo vicino alla cosca dei De Micco, in guerra con i D’Amico, per avere la gestione dei traffici illeciti a Ponticelli. Un nipote della vittima, attualmente in carcere, è considerato uno dei killer del clan. Il 22 gennaio nella zona è stato ucciso l’ex collaboratore di giustizia Davide Montefusco, uno dei primi pentiti del clan Sarno, sorpreso dai killer mentre era alla guida della sua auto.


TAG: ,