Cronaca Italia

Canone Rai, morta nel 2012 deve pagare tre anni di arretrati

Canone Rai, morta nel 2012 deve pagare tre anni di arretrati

Canone Rai, morta nel 2012 deve pagare tre anni di arretrati

ROMA – Il canone tv arriva anche nella tomba. Per Maria Assunta Angelina Del Buono, di Caserta, morta il 5 settembre 2012, c’è una ingiunzione di pagamento per non aver pagato il canone Rai dal 2013. La defunta ha ricevuto presso l’appartamento ormai disabitato in via Volturno a Caserta, una cartella di Equitalia per il pagamento di tre anni di canone Rai arretrati.

Come racconta La Città di Salerno,

gli eredi hanno comunicato per tempo la disdetta del canone mentre hanno mantenuto le altre utenze, comunicando però ai rispettivi gestori il cambio di domicilio. In tal modo, pagando già il loro canone Rai, l’altro sarebbe dovuto automaticamente decadere perché non pagabile due volte da uno stesso utente.

Eppure, si lamentano i familiari, i conti correnti della signora sono stati bloccati dopo nemmeno due ore dalla sua dipartita.

 

To Top