Blitz quotidiano
powered by aruba

Canosa di Puglia: Sabino Vassalli ucciso con due colpi di pistola

BARI – Sarebbe morto con due colpi di pistola alla nuca e all’addome il 59enne Sabino Vassali, il cui corpo senza vita era stato trovato alcuni giorni fa sotto un tendone di uva in campagna, a Canosa di Puglia. Già dai primi esami esterni sul cadavere erano emerse le due ferite sospette.

Il corpo, ritrovato lo scorso 31 ottobre, era vicino ad un trattore collegato ad un piccolo escavatore su cui probabilmente il 59enne stava lavorando quando è stato colpito. Su disposizione della magistratura tranese il medico legale Francesco Introna ha eseguito l’autopsia sul corpo dell’uomo, accertando le cause del decesso. Sull’episodio indaga la Polizia che, coordinata dal pm di Trani Alessio Marangelli, sta lavorando all’identificazione dell’autore dell’omicidio.