Blitz quotidiano
powered by aruba

Capodanno, Vaticano contro Rai: “Tv fuori controllo”

Per il giornale diretto da Giovanni Maria Vian "il fatto più grave è che in alcuni sms ritrasmessi in video sono comparse imprecazioni e una bestemmia"

ROMA – “Brindisi anticipato, il finale di ‘Star Wars’ rivelato, parolacce e addirittura una bestemmia. Tutto in diretta. Non è stato certo un capodanno tranquillo quello della Rai“. Lo ricorda l’Osservatore Romano sottolineando come “la televisione, pubblica o privata che sia, per acquisire una dimensione social a tutti i costi rischi di divenire uno strumento fuori controllo. Con l’alibi dello share”.

Il Vaticano, tramite il quotidiano ne è espressione, condanna duramente la tv di Stato. Per l’Osservatore poi il fatto che la bestemmia in diretta sia stata un “errore umano” rivela come “agli occhi di molti” sia considerata “irrilevante, se non accettabile”. Durante la trasmissione per Capodanno, infatti, è stato mandato in sovraimpressione, tra gli sms ricevuti, anche un messaggio contenente una bestemmia.

“Fuori controllo” è il titolo dell’articolo sul giornale della Santa Sede nel quale si evidenzia che “La maratona di cinque ore sulla prima rete intitolata ‘L’anno che verrà’ ha registrato non solo il record degli ascolti, ma anche quello degli incidenti”. Per il giornale diretto da Giovanni Maria Vian “il fatto più grave è che in alcuni sms ritrasmessi in video sono comparse imprecazioni e una bestemmia, al punto da costringere viale Mazzini alle pubbliche scuse. L’inconveniente, se così si può definire, sarebbe stato causato da ‘un errore umano’ il cui ‘responsabile è stato sospeso’. Ma l’errore umano rivela che agli occhi di molti, anche adibiti al controllo degli sms inviati, la bestemmia ormai è considerata irrilevante, se non accettabile”.