Cronaca Italia

Carbonia, Annamaria Merola morta in casa per un incendio

Carbonia, Annamaria Merola morta in casa per un incendio

Carbonia, Annamaria Merola morta in casa per un incendio

CAGLIARI – È rimasta intrappolata in camera da letto mentre la sua abitazione prendeva fuoco ed è morta a causa del fortissimo calore. Tragedia all’alba di mercoledì a Carbonia, dove una donna di 56 anni, Annamaria Merola, con problemi di deambulazione a causa di una frattura ha perso la vita, mentre si sono salvati il marito, i due figli e le mogli di questi. La dinamica di quanto accaduto nell’abitazione al numero 21 di via Colombo non è ancora stata del tutto chiarita.

I carabinieri e i vigili del fuoco stanno cercando di stabilire come si sia innescato il rogo. Dai primi accertamenti le cause sarebbero riconducibili a un corto circuito, forse del condizionatore. L’incendio è divampato intorno alle 4,30. I sei stavano dormendo, quando sono stati sorpresi dalle fiamme. Qualcuno sarebbe fuggito all’esterno, sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco ma quando sono riusciti a raggiungere la donna che si trovava al primo piano dell’abitazione era ormai troppo tardi. La 56enne non è riuscita a fuggire in quanto recentemente si era fratturata una gamba, il fumo e il calore rendevano molto complicato raggiungerla.

To Top