Blitz quotidiano
powered by aruba

Carinaro: pachistano distrugge crocifisso in chiesa a sprangate

AVERSA – Un cittadino straniero, per la precisione pachistano, è entrato in una chiesa di Carinaro, in provincia di Caserta, e ha distrutto un crocifisso. L’uomo è stato bloccato dai carabinieri e portato in caserma, sempre a Gricignano, dove dovrebbe essere ascoltato grazie a un interprete appositamente convocato dai militari.

L’extracomunitario, scrive l’Ansa, armato di mazza ha danneggiato un crocifisso in una nicchia che si trova in strada a Carinaro. L’episodio è avvenuto intorno alle 13. Dopo il gesto l’uomo si è barricato in un bar dove ha distrutto bottiglie e suppellettili.

L’extracomunitario ha anche aggredito i vigili urbani che erano giunti sul posto dopo che era stato lanciato l’allarme. L’uomo è stato bloccato e arrestato dai carabinieri di Gricignano di Aversa. Ora è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Aggiunge Antonio Taglialatela su Pupia.tv:

Erano da poco passate le 14 quando in piazza Caduti in Guerra, nel pieno centro di Carinaro, a pochi passi dall’ufficio postale, l’extracomunitario, probabilmente in stato di ebbrezza, ha iniziato ad urlare e inveire contro l’opera sacra, situata all’angolo tra la piazza e il parcheggio dell’area demaniale.

Dopo averla in qualche modo deturpata, si è recato verso la vicina area antistante l’Igloo, irrompendo nel deposito del bar “Fuori Orario”.