Blitz quotidiano
powered by aruba

Caselle (Venezia): donna trovata morta impiccata nel parco

CASELLE (VENEZIA) – Una donna di 50 anni è stata trovata morta impiccata in un parco a Caselle, in provincia di Venezia. Il corpo, appeso al ramo di un albero, della donna è stato scoperto attorno alle 6.30 di domenica in un parco di via Cavin Caselle, a Caselle di Santa Maria di Sala. La vittima, di origine straniera, non sarebbe residente nel territorio comunale.

A lanciare l’allarme alle forze dell’ordine è stato un residente del posto. Sul posto si sono portati una squadra dei vigili del fuoco, carabinieri e il 118. Proprio ai carabinieri sono spettati i primi rilievi: non c’è alcun dubbio che si sia trattato di un gesto estremo, per problemi di natura personale, con ogni probabilità legati alla sfera sentimentale. La salma è stata quindi recuperata e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Come scrive Filippo De Gasperi per La Nuova Venezia:

È successo nell’area verde tra via Mascagni e via Verdi, in piena zona residenziale di Caselle: lei è una donna straniera di 50 anni, che ha deciso di farla finita, pare per motivi personali, venendo trovata di primo mattino da alcuni residenti. Difficile per ora risalire all’ora esatta della sua morte. Subito è scattato l’allarme: sul posto sono giunti i vigili del fuoco, che hanno segato il ramo recuperando la salma della donna e i carabinieri della stazione di Mirano, che hanno avviato le indagini per risalire all’identità della donna, non conosciuta in paese e ai motivi del suo tragico gesto.