Cronaca Italia

Caserta, con mannaia colpiscono donna incinta e compagno

Caserta, con mannaia colpiscono donna incinta e compagno

(Foto d’archivio)

CASERTA – Due giovani immigrati indiani di 35 e 26 anni sono stati fermati dai carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, dopo aver assalito con una mannaia ed un coltello un loro connazionale e la sua compagna incinta.

Oltre ai due uomini, entrambi residenti a Macerata Campania, anche un terzo uomo ha partecipato all’aggressione, avvenuta in piazza Mazzini, contro la coppia, 32 anni lui e 25 anni lei, ma è riuscito a sfuggire ai carabinieri.

L’uomo aggredito ha riportato una ferita al polso destra giudicata guaribile in 7 giorni, mentre la donna ha riportato escoriazioni guaribili in 2 giorni. I due indiani sono stati denunciati dai carabinieri per lesioni personali e porto abusivo di armi bianche.

La notizia è riferita dal quotidiano il Mattino

“Hanno assalito con una mannaia ed un coltello un loro connazionale e la sua compagna, ma sono stati bloccati da una pattuglia di carabinieri. Due immigrati indiani di 35 e 26 anni, entrambi residenti a Macerata Campania, insieme con un terzo complice, che è fuggito, hanno assalito in piazza Mazzini una coppia composta da un loro connazionale di 32 enne e la sua compagna di 25 anni, rumena.

L’uomo ha riportato una ferita al polso destra giudicata guaribile in 7 giorni, mentre la donna, che è in stato di gravidanza, ha riportato escoriazioni guaribili in 2 giorni. I due indiani sono stati denunciati dai carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere per lesioni personali e porto abusivo di armi bianche”.

To Top