Cronaca Italia

Caserta, Nas in caseifici e laboratori: trovati carni e latte infetti da brucellosi

Blitz dei Nas in caseifici e laboratori: trovati carni e latte affetti da brucellosi

Blitz dei Nas in caseifici e laboratori: trovati carni e latte affetti da brucellosi

CASERTA – Vasta operazione dei Nas dei carabinieri di Caserta. I militari dell’Arma hanno infatti scoperto, nel corso di un blitz, un laboratorio di Mondragone che effettuava esami illeciti su carni bovine e latte usato per produrre mozzarella infette da brucellosi, quindi dannosi per la salute dei consumatori, dei quali veniva permessa la vendita in numerose attività – soprattutto caseifici – della zona.

Nell’indagine, condotta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, risultano dunque indagati non solo i proprietari del summenzionato laboratorio, ma anche allevatori e proprietari di attività commerciali che vendevano direttamente al consumatore i prodotti infetti dalla malattia.

I commercianti potevano liberamente vendere così le carni e il latte proprio grazie all’attività illecita del laboratorio, che gli consentiva di eludere i controlli in materia e mantenevano la qualifica di “allevamento indenne”. Tutti i reati contestati, tra cui il commercio di sostanze alimentare nocive, la falsità ideologica, la frode in commercio e la truffa, risalgono al periodo 2013-2014.

 

To Top