Blitz quotidiano
powered by aruba

Castiglione, scarpe appese ai fili dell’alta tensione: arte o vandali?

MANTOVA – Cosa rappresentano le scarpe appese sul filo dell’alta tensione tra via Caraffa e viale Erasmo Boschetti a Castiglione, vicino Mantova? Un’opera d’arte o l’azione di un gruppo di vandali? Questo il dubbio che sorge nel vedere le due scarpe legate per i lacci tra loro e appese proprio su quel filo, apparentemente senza n motivo.

Il quotidiano La Gazzetta di Mantova scrive che le scarpe dondolano all’incrocio da più di tre settimane, e non si tratta dell’unica città in Italia in cui sono state avvistate:

“Si tratta di un paio di scarpe, legate tra loro tramite i lacci, che qualcuno è riuscito con una certa maestria a lanciare e ad “agganciare” al cavo della media tensione che sovrasta la strada. Una semplice bravata o un gesto che nasconde qualche significato ulteriore?

Di certo esiste una pratica che vi è riconducibile: lo shoefiti. Nata in America del Sud si è diffusa grazie a internet sbarcando anche in Europa e gli vengono attribuiti diversi significati. Da quello di semplice pratica sportiva o artistica, a quello più preoccupante di una sorta di segnale per indicare dov’è possibile compiere furti, fino alla delimitazione dei confini da parte di gruppi giovanili”.


PER SAPERNE DI PIU'