Cronaca Italia

C’è puzza di gas: scoperti i ladri, avevano bucato e deviato oleodotto

C'è puzza di gas: scoperti i ladri, avevano bucato e deviato oleodotto

C’è puzza di gas: scoperti i ladri, avevano bucato e deviato oleodotto

MONSELICE (PADOVA) – Fanno un foro nell’oleodotto e deviano il gasolio.  Sono stati i residenti della zona, in via Vanzo a Monselice (Padova), ad accorgersi dal forte odore di gas che qualcosa non andava. Hanno chiamato i carabinieri, che hanno scoperto così il furto attuato da qualche sconosciuto.

I militari hanno visto delle chiazze di carburante nel terreno e nel fossato lì vicino. Seguendo le tracce hanno scoperto che qualcuno, spiega il Gazzettino,

aveva forato l’oleodotto Porto Marghera-Mantova della “Ies Italiana Energia e Servizi Spa” e installato un rubinetto (interrato e quindi ben nascosto) per deviare il prezioso liquido.

Poco lontano dal prezioso rubinetto i carabinieri hanno rinvenuto anche un un tubo di gomma e tre cisterne, due delle quali piene di circa mille litri di gasolio. Ma non sono riusciti, al momento, a risalire ai malfattori. In altre parole, spiega sempre il Gazzettino,

qualche “furbetto”, da chissà quanto tempo, rubava il gasolio con questo trucco. Alla fine i militari hanno allertato i tecnici dell’azienda, i vigili del fuoco e l’Arpav che stanno verificando la condizione ambientale dopo lo sversamento.

To Top