Cronaca Italia

Cerca compagnia su Grindr e trova il parroco del paese

UDINE – Cerca compagnia sulla chat per incontri g*y Grindr e trova il parroco del suo paese sul sito di incontri omosessuali. E’ accaduto ad un giovane della provincia di Udine.

Il giovane ha raccontato quanto sarebbe avvenuto al sito Udine Today:

“Ero iscritto a Grindr, un portale per adulti per fare conoscenze omo, ed essendo tornato in zona, dopo un periodo fuori provincia, volevo incontrare qualcuno. Sulla piattaforma è possibile geolocalizzare le persone disponibili, ovvero vedere a quanta distanza stanno da noi. Sono stato contattato da questo profilo, vicinissimo a me – poche centinaia di metri – e così ci siamo messi in contatto. Appena vista l’immagine dell’account sono rimasto basito, perché ho subito riconosciuto il prete del paese”.

 

Il giovane, però, ha pensato che si trattasse di un profilo falso, anche se, ha raccontato al sito,

“il modo in cui circostanziava tutto mi portava a pensare che fosse davvero lui”.

Incuriosito, il ragazzo ha deciso di organizzare un incontro con lui in un paese a una decina di chilometri di distanza. Lì, però, il giovane ha mandato un’amica che conosce il sacerdote, e che ha verificato che in effetti lui si trovava là, nel posto in cui gli era stato detto di presentarsi.

“Dopo quell’episodio interruppe bruscamente i rapporti con il mio profilo – essendosi di certo insospettito – ma a quel punto mi sono deciso a smascherare la sua ipocrisia. Così un giorno mi sono presentato di fronte a lui, con tanto di registratore in tasca al seguito, in un bar del paese, per chiedergli conto della sua attività e vedere come si giustificava. Sappiamo che la chiesa ha un’opinione ben definita sia dell’attività s******e degli ecclesiastici che di chi ha un orientamento come il nostro, e volevo sapere come possa convivere con tutto questo. Ha bofonchiato un po’ di parole, cercando qualche giustificazione, ma sostenendo alla fine che la cosa conta poco, perché lui non si vede in nessun altro ruolo se non in quello di prete. Sembrandomi assurda una presa di posizione del genere sono anche andato in curia per segnalarlo, e per un po’ non si è fatto vedere in paese. Si diceva fosse impegnato con degli studi in una città vicina, ma poi è tornato tranquillamente al suo posto”.

 

To Top