Cronaca Italia

Napoli tappezzata di volantini: “Cercasi Principessa da amare perdutamente”

NAPOLI – Direttore di banca, amorevolissimo, cerca principessa da amare perdutamente. A tappezzare di volantini la città di Napoli è stato Stefano, professionista affermato, di 43 anni, proveniente da una stimata e antica famiglia napoletana. Da tutta la vita aspetta di incontrare l’Amore con la lettera maiuscola. Ma a giudicare dalla lista dei requisiti necessari per accedere al “casting” del suo cuore, la sfida è piuttosto ardua.

Stefano si professa un “gentiluomo d’altri tempi, di animo nobile e sani principi”. Una donna alla sua altezza dovrà dunque condividere il suo stesso orizzonte valoriale:

“La desidererei come me: seria, signorile, romantica, di animo sensibile, amante dei sentimenti, degli animali, della vita tranquilla e della casa”.

E ancora:

“Dotata di una certa cultura e con un lavoro importante – avvocatessa, notaio, medico, farmacista, professoressa delle Superiori o dell’Università – con il senso del dovere e del lavoro, se possibile di un’antica e stimata famiglia come la mia, non fumatrice e che abbia il desiderio di fidanzarsi, sposarsi ed avere dei figli”.

Ma non basta, perché anche l’occhio vuole la sua parte. Stefano cerca:

“Una ragazza o donna dai 29 ai 34 anni, ovviamente single, ma non separata o divorziata, alta non meno di 1.64/65 centimetri”.

E specifica:

“Possono contattarmi ragazze/donne di 18/40 anni. Valuto ogni contatto ma adoro le ragazze/donne in carne, non proprio grasse e prosperose (anche se non proprio carine) con sensualità e femminilità”.

To Top