Cronaca Italia

Cisl, 70mila tessere fantasma. Commissariata la categoria statali (Fp)

Cisl, 70mila tessere fantasma. Commissariata la categoria statali (Fp)

Cisl, 70mila tessere fantasma. Commissariata la categoria statali (Fp)

ROMA – Cisl, 70mila tessere fantasma. Commissariata la categoria statali (Fp). Sarebbero oltre 70 mila le tessere della Fp Cisl a rischio irregolarità. Sarebbe quindi questo lo scarto tra le tessere dichiarate dalla categoria e i contributi effettivi ricevuti dalla confederazione dagli iscritti, sulla base delle verifiche effettuate in questi mesi in tutte le federazioni territoriali della categoria che rappresenta il pubblico impiego e che conterebbe più di 300 mila tesserati.

Per questo il comitato esecutivo della Cisl ha approvato il commissariamento della Fp Cisl, la categoria del pubblico impiego. La votazione, che si è svolta nella nottata dopo una riunione fiume, si è conclusa con 44 sì a favore del commissariamento e 16 contrari. L’esecutivo ha indicato come commissario per la federazione Maurizio Petriccioli, attuale segretario confederale della Cisl.

San raffaele

Il commissariamento della categoria comporta, infatti, l’azzeramento degli organismi interni della struttura guidata da Giovanni Faverin, che in una lettera inviata alla segreteria confederale, dopo la convocazione del comitato esecutivo, ha scritto di “respinge espressamente e integralmente l’atto di contestazione e i suoi allegati”, circa le irregolarità nel tesseramento, “in quanto totalmente infondati e non rispondenti al vero”.

Al suo secondo mandato alla Fp Cisl, Farverin, veneto (57 anni), arrivato dal mondo della sanità, ha anche avvertito che si riserverà di “tutelare” la federazione e l’immagine personale “in ogni sede competente”. Quel che viene contestato, come chiarito dalla segreteria confederale durante l’esecutivo, è la “violazione delle norme di tesseramento e contributive definite dallo statuto”.

La segreteria confederale della Cisl ha spiegato che dalle verifiche effettuate in questi mesi dalla Confederazione, con indagini a tappeto su più di 70 federazioni territoriali della stessa categoria solo 7 sarebbero risultate in regola con le norme sul tesseramento. Ispezioni che sarebbero partite nei mesi scorsi a seguito delle decisioni prese nell’assemblea organizzativa dello scorso anno per fare pulizia su tesseramento e bilanci delle diverse categorie.

Ora quindi Faverin sarà sostituito da Petriccioli, 53 anni, toscano, dipendente dell’Inps, già segretario generale della Cisl Toscana e dal 2009 nella segreteria confederale. Guardando alla votazione, i 16, su 60, contrari al commissariamento, sono arrivati, oltre che dalla Fp, dai metalmeccanici della Fim, dalla categorie della scuola, dei trasporti e dalle poste. A livello territoriale con Faverin sono schierati i sindacalisti della Sicilia, del Friuli, del Molise e dell’Abruzzo. Tra i segretari confederali, su 8 si sono opposti in 3.

To Top