Blitz quotidiano
powered by aruba

Claudia Bordoni, incinta: muore dopo visite in 3 ospedali

ROMA – “Mia figlia e le 2 bimbe morte nella grande clinica di Milano, in Africa sarebbero vive”: questo lo sfogo amaro di Giuliano Bordoni, il papà di Claudia: la 37enne è deceduta giovedì alla Mangiagalli alla venticinquesima settimana di gravidanza, in attesa di due gemelle dopo essere stata visitata in altri due ospedali, quello di Busto e il San Raffaele.

“Mia figlia se n’è andata tra dolori lancinanti, che accusava da giorni, e nessuno ha mosso un dito”, si sfoga l’uomo tra le lacrime dalla sua casa di Grosio (Sondrio), piccolo centro in Valtellina. “Ora siamo sconvolti: forse una cosa del genere non sarebbe successa neanche in Africa, e invece accade in Italia, in strutture considerate di prim’ordine”

Claudia è morta sotto gli occhi della madre, che era con lei in Mangiagalli: “Pensi come può stare ora mia moglie, una mamma che ha assistito a uno strazio del genere, per giorni dentro e fuori dagli ospedali. Vogliamo sapere cosa è successo, episodi simili non devono più capitare a nessuno”. Sotto choc il compagno della donna, il biologo ricercatore all’Istituto europeo di oncologia di Milano Roberto Dal Zuffo. Non ha retto alla notizia, e ha dovuto fare ricorso a cure mediche per il dolore.


TAG: ,