Cronaca Italia

Claudio Giorlandino, assolto il ginecologo delle vip: accusato di stalking alla sorella

Claudio-giorlandino-ginecologo-vip-assolto

Claudio Giorlandino, assolto il ginecologo re delle amniocentesi: accusato di stalking alla sorella

ROMA – E’ stato assolto il ginecologo romano Claudio Giorlandino, noto come “il re delle amniocentesi”. Il medico delle vip era stato accusato di stalking nei confronti della sorella, Maria Stella, titolare dei centri diagnostici Artemisia Lab e del cognato, Carlo De Martino. I due nelle scorse settimane avevano rimesso la querela nei confronti del congiunto. I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Roma hanno quindi scagionato Giorlandino con la formula del “reato estinto dopo la remissione” della denuncia.

Le accuse sono cadute anche nei confronti del dirigente della Regione Lazio, Antonio Mercuri, difeso dall’avvocato Cesare Placanica, del brigadiere dei carabinieri Biagio Di Mauro e due agenti della polizia penitenziaria Fernando Mecchia e Pietro Pacillo.

La vicenda era nata attorno ad una controversia sulla gestione dell’attività imprenditoriale di famiglia. La sorella di Giorlandino, nel 2014, fece perdere le sue tracce per alcuni giorni dopo aver denunciato il fratello.

Furono ore di apprensione per i familiari che dissero che Maria Stella era sotto stress anche a causa della “faida” familiare. La donna, manager dei laboratori d’analisi Artemisia, tra i più importanti della Capitale, venne ritrovata dopo tre giorni in stato confusionale nella basilica del santuario di Pompei. Tra le cause che portarono al suo allontanamento si fece largo quella degli screzi familiari con il fratello, poi denunciato per stalking.

To Top