Cronaca Italia

Codroipo, auto fuori strada: morto il papà, ferite mamma e figlia di 5 anni

UDINE – Ha perso il controllo della vettura su cui viaggiava con la compagna e la figlia di appena 5 anni ed è finito fuori strada. L’incidente è stato violento e l’uomo che era alla guida è stato sbalzato dall’auto ed è morto sul colpo in via Lignano, a Codroipo in provincia di Udine. La moglie e la figlia invece sono rimaste ferite nella notte tra domenica 4 e lunedì 5 giugno.

Paola Treppo sul quotidiano Il Gazzettino scrive che l’uomo, 30 anni e originario di Maniago, era alla guida della sua Mini Cooper quando, non si sa ancora per quale motivo, è uscito fuori strada. L’auto è finita in un campo e la vittima è stata sbalzata per metri dalla vettura. La compagna, di Rivignano Teor, è rimasta gravemente ferita mentre la bimba che era con loro, e che è la figlia della donna, è lievemente ferita:

“La compagna, F.F., di Rivignano Teor, è rimasta ferita in modo serio; è stata estratta dal veicolo dai vigili del fuoco dal sedile posteriore; non sarebbe in pericolo di vita. Lievi traumi per la figlia piccola di lei che era con loro, una bambina di 5 anni, che era seduta sul sedile posteriore e che è uscita da sola dalla macchina. La bimba è ricoverata comunque in osservazione in ospedale. Il grave incidente si è verificato all’una e mezza di questa notte di lunedì 5 giugno, in via Lignano, sulla sp39, tra San Martino e Muscletto di Codroipo, in direzione Varmo, strada tristemente nota per schianti mortali e gravi. Le dinamiche sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri della stazione di Campoformido, intervenuti sul posto per tutti i rilievi e per regolare la viabilità. In quel momento pioveva molto.

Per la bonifica della vettura incidentata e della carreggiata i vigili del fuoco del Distaccamento di Codroipo e del Comando di Udine. Per i soccorsi, sulla sp 39 sono giunte una ambulanza da Codroipo, una ambulanza da San Vito al Tagliamento e una automedica dall’ospedale di Udine. Per l’uomo non c’era più nulla da fare, decretato il decesso, dopo aver ottenuto il nulla osta da parte del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Udine, la salma è stata rimossa. Mamma e figlia sono state accolte in ospedale; non sono in pericolo di vita”.

To Top