Cronaca Italia

Collarmele (L’Aquila), incidente sull’A25: bimbo di 8 anni muore nell’auto guidata dal papà

Collarmele (L'Aquila), incidente sull'A25: bimbo di 8 anni muore nell’auto guidata dal papà

Collarmele (L’Aquila), incidente sull’A25: bimbo di 8 anni muore nell’auto guidata dal papà

L’AQUILA – Incidente drammatico a Collarmele, in provincia de L’Aquila. Sull’A25, tra i caselli di Pescina e Celano, una macchina impazzita piomba sulle barriere e vola fuori strada. Un ragazzino di otto anni, figlio del guidatore, muore sul colpo. Gravissima la sorellina di nove anni. Quasi illesa la neonata di un anno che sedeva sul seggiolone. L’incidente è avvenuto sabato 15 aprile.

I genitori, Davide La Piano e Maria Rosaria Sorbara, si trovano all’ospedale di Avezzano in stato di choc e con leggere contusioni. Alla guida c’era il padre.

Come scrive il Centro “l’uomo al volante, papà dei bimbi, Davide La Piano, 42 anni, potrebbe avere avuto un malore o un colpo di sonno, ma non è escluso che possa essere stato abbagliato dal sole al tramonto”.

Stando ai primi accertamenti della polizia stradale di Pratola Peligna, la Ford Kuga, è finita prima contro la barriera New Jersey in cemento che separa le corsie dell’A/25 e poi è schizzata sul guardrail al lato opposto, impennandosi e finendo oltre la protezione. Nell’urto i due bambini sono stati catapultati all’esterno dell’abitacolo dell’auto. I due bambini probabilmente non indossavano le cinture di sicurezza.

Drammatica la scena che si sono ritrovati davanti ai loro occhi i soccorritori quando sono arrivati sul luogo dell’incidente con la madre dei bimbi, Maria Rosaria Sorbara, che continuava a invocare i nomi dei figli.

To Top