Cronaca Italia

Colmurano, Franco Marzoli si impicca in casa: era sfollato dopo il terremoto

colmurano-marzoli

Colmurano, Franco Marzoli si impicca in casa: era sfollato dopo il terremoto

MACERATA – E’ tornato nella sua casa lesionata dal terremoto e si è impiccato a Passo Colmurano, in provincia di Macerata. Franco Marzoli, pensionato e sfollato di 79 anni, aveva dovuto abbandonare la sua casa inagibile dopo il terremoto del 24 agosto 2016. Dopo una vita passata nell’abitazione, lunedì 23 ottobre Marzoli vi è toranto e si è tolto la vita.

Il sito Leggo scrive che l’uomo aveva salutato la moglie dicendo che sarebbe andato dal meccanico, ma non è più tornato a casa. La figlia era andata a cercarlo e l’ha trovato impiccato nella loro vecchia casa inagibile dal terremoto del 24 agosto:

“Lunedì il pensionato, che dopo il terremoto era stato costretto a trasferirsi con la propria famiglia in una casa in viale De Amicis, a Colmurano, era uscito dicendo alla moglie che sarebbe andato dal meccanico. Erano le 13. Due ore più tardi, ovvero verso l’orario di apertura dell’officina, la coniuge aveva tentato di contattarlo, ma senza successo. È stato così che la donna, preoccupata, aveva deciso di chiamare uno dei fratelli proprietari dell’officina, chiedendo se avevano visto il marito. Alla risposta negativa, la moglie ha allertato la figlia che è uscita immediatamente alla ricerca del genitore. È stata lei a fare la drammatica e macabra scoperta”.

To Top