Cronaca Italia

Colosseo, ancora vandali: scritte con vernice nera “Morte” e “Balto”

Colosseo, ancora vandali: scritte con vernice nera "Morte" e "Balto"

Colosseo, ancora vandali: scritte con vernice nera “Morte” e “Balto”

ROMA – Ancora vandali al Colosseo. Dopo i due turisti brasiliani che si sono arrampicati sulla cancellata all’ingresso dell’Anfiteatro Flavio, cadendo, domenica notte, lunedì mattina due scritte con vernice nera sono state trovate su un pilastrodal lato dell’ingresso della metropolitana. Sulla semicolonna è stato scritto “Balto” e “Morte”.

Sulla vicenda sono in corso indagini del commissariato di polizia Celio. Gli investigatori stanno vagliando le telecamere di videosorveglianza per risalire al responsabile dell’atto vandalico.

La scorsa notte, sempre all’ anfiteatro Flavio, due turisti brasiliani hanno scavalcato una cancellata e uno è rimasto ferito gravemente dopo un volo di circa quattro metri ed è stato trasportato in codice rosso in ospedale per una frattura al bacino. Entrambi gli uomini, di 31 e 33 anni, sono stati denunciati dalla polizia per invasione di edificio. Secondo quanto si è appreso, i due episodi al momento non sembrerebbero essere collegati.

Alla luce di questi episodio la Soprintendenza per i beni archeologici di Roma ha fatto sapere di essere al lavoro per mettere a punto un nuovo sistema di allarme iper-tecnologico per contrastare le intrusioni e le azioni dei vandali contro il Colosseo. Il nuovo sistema dovrebbe essere tarato per non scattare al passaggio di animali, come gatti o gabbiani, che ogni giorno si aggirano nell’ Anfiteatro Flavio.

 

To Top