Blitz quotidiano
powered by aruba

Conosce 15enne con problemi alla fermata del bus e ne approfitta

PRATO –  Se ne stava tutta sola, con l’aria sempre triste, alla fermata del bus. Così un uomo di 57 anni ha adescato una ragazzina di 15 anni all’uscita da scuola. Si è conquistato la sua fiducia e ha raccolto le sue confidenze. Poi, approfittando della situazione di disagio psicologico della giovane avrebbe abusato di lei. E’ successo a Prato dove un uomo, senza fissa dimora, è stato arrestato per violenza ses$uale.

Il 57enne, nato a Pistoia ma residente a Prato, aveva già avuto problemi con la giustizia per gli stessi reati. La 15enne che vive una situazione familiare difficile (genitori separati) si sarebbe affidata a lui perché in una condizione di inferiorità psicofisica. L’uomo le avrebbe promesso di prendersi cura di lei, di proteggerla e portarla via dal contesto familiare ostile, anche grazie all’interessamento di un inesistente cugino, appartenente alle forze dell’ordine.

A denunciare la situazione di grave pericolo, sono state alcune amiche della giovane con le quali si era confidata: aveva raccontato di essersi appartata con l’uomo in alcuni vicoli del centro storico e di essersi scambiata effusioni con lui.

Le indagini condotte dal sostituto procuratore Valentina Cosci, si sono avvalse anche dell’uso di intercettazioni. L’uomo, che aveva due utenze telefoniche, chiamava la ragazza camuffando la propria voce e spacciandosi per il fantomatico cugino. Tutte le conversazioni erano finalizzate a convincere la ragazza ad avere un rapporto completo. Circostanza che fortunatamente non si sarebbe verificata.


TAG: