Blitz quotidiano
powered by aruba

Coop: sos melamina nei piatti per bimbi della Disney

ROMA – Melamina nei piatti in plastica per bambini della Disney: la Coop li ritira. Oggetto del richiamo, informa il Fatto Alimentare, sono delle scodelle per bambini con immagini dei personaggi del cartone animato “Cars” della Disney Pixar prodotte dalla azienda ABS spa.

Il richiamo, a titolo cautelativo, è stato dettato dal fatto che da quelle scodelle ci sarebbero migrazioni di melamina. Scrive il Fatto Alimentare:

“Le stoviglie con la marca dall’azienda ABS SpA sono state cautelativamente ritirare dal mercato perché presentano una migrazione di melamina. Nello specifico si tratta della scodella con i personaggi del film Cars della Disney Pixar, del diametro di 14 centimetri, ref. 122291 e numero di lotto PO43529″.

La catena di supermercati Coop ha dichiarato che

“Nonostante i controlli e le analisi allora effettuati ne permettessero la vendita, è ora emerso che la succitata scodella presenta una migrazione di melamina che non ne permette l’uso. S’invitano pertanto i Clienti che hanno acquistato tali scodelle del lotto 43529 a restituirli al punto vendita. Sarà riconosciuto loro l’importo speso o la sostituzione con un prodotto analogo”.

In un precedente articolo, pubblicato nel 2013, il Fatto Alimentare notava come la moda recente di utilizzare utensili da cucina in plastica o silicone seppure colorata e divertente sia talvolta rischiosa:

“Colorate, pratiche ed economiche le materie plastiche sono presenti nelle nostre cucine in mille forme, ci sono gli stampi per dolci in silicone, i mestoli e le schiumarole in nylon, e anche la melamina utilizzata per ciotole, piatti e vasellame spesso destinato ai bambini. Da qualche anno però si moltiplicano le preoccupazioni sulle sostanze che questi utensili possono rilasciare, in particolare a determinate condizioni, per esempio quando sono esposti al calore o all’usura. Stiamo parlando delle “ammine aromatiche” o “materie organiche volatili libere” un’espressione che può nascondere una sostanza tossica come la formaldeide.

In passato, ci sono state spesso denunce che riguardavano emissioni preoccupanti, riscontrate in teglie in silicone e, soprattutto in articoli provenienti da paesi extra europei, tanto che dal 2011 la Commissione Europea ha imposto per alcuni di questi materiali utilizzati negli oggetti per la cucina – melamina e poliammide – misure molto severe e un programma di costanti controlli a campione. Il settore però non è ancora pienamente regolamentato: per quanto riguarda il silicone, ad esempio, mancano norme europee specifiche, e in alcuni paesi, tra cui l’Italia, anche una legislazione nazionale”.


PER SAPERNE DI PIU'