Cronaca Italia

Coppia focosa lo fa in autostrada: doppia multa da 10mila euro

Coppia focosa lo fa in autostrada: doppia multa da 10mila euro

Coppia focosa lo fa in autostrada: doppia multa da 10mila euro

NOVARA – Hanno fermato la macchina in autostrada, si sono appartati nell’area di sosta e hanno iniziato ad avere rapporti all’esterno dell’auto in pieno giorno, davanti agli occhi sbigottiti degli altri automobilisti. Per questo motivo una focosa coppia di amici, che ha consumato un rapporto nell’area di sosta di Sillavengo dell‘autostrada A26 vicino Novara, è stata multata. Non una, ma ben due sanzioni sono state inflitte alla coppia focosa, che dovrà pagare una somma di ben 10mila euro per atti osceni in luogo pubblico.

A raccontare l’episodio è Marcello Giordani, sul quotidiano La Stampa, che scrive come i due amici, un torinese e un novarese, abbiano ben pensato mentre stavano percorrendo l’autostrada A26 Voltri-Sempione in direzione Alessandria, di fermarsi nell’area di sosta di Sillavengo, nota come area frequentata dai scambisti. I due però si sono fermati all’area di sosta e hanno iniziato a scambiarsi inequivocabili effusioni al di fuori dell’auto, davanti agli sguardi dei passanti:

“In quel momento il tratto dell’autostrada era controllato da una pattuglia della stradale di Romagnano Sesia che si è insospettita perché ha notato che gli automobilisti che arrivavano dalla parte opposta segnalavano coi lampeggianti che c’era qualcosa di strano. È bastato ai poliziotti percorrere qualche altro centinaio di metri e si sono trovati davanti allo spettacolo coi due impegnanti nella loro performance, incuranti della temperatura piuttosto rigida e degli altri automobilisti che avevano fatto ingresso nella piazzuola, alcuni con dei bambini piccoli; qualcuno degli automobilisti aveva pensato anche di richiamare i due, ma senza successo. Gli agenti hanno denunciato i due amici per atti osceni in luogo pubblico, con una sanzione di dieci mila euro a testa. Non è la prima volta che i poliziotti sorprendono e multano qualcuno troppo focoso che scambia l’area di sosta per un privé”.

To Top