Blitz quotidiano
powered by aruba

Corniglia (La Spezia), punkabbestia aggrediscono capotreno: picchiati dai passeggeri

CORNIGLIA (LA SPEZIA) – Ferroviere aggredito e malmenato da un gruppo di punkabbestia, salvato solo dall’intervento di alcuni passeggeri, che hanno a loro volta picchiato gli aggressori. E’ accaduto lunedì mattina a bordo di un treno regionale Cinque Terre Express fermo alla stazione di Corniglia, antico borgo delle Cinque Terre, in provincia di La Spezia. Il ferroviere è stato picchiato da un gruppetto di giovani. Solo l’intervento di alcuni passeggeri, che hanno a loro volta picchiato gli aggressori, lo ha salvato.

I cittadini di Corniglia da tempo denunciano la presenza di un gruppo di giovani punkabbestia che bivaccano nella zona dell’ex villaggio turistico Europa, da tempo abbandonato. Uno di loro si è rifugiato su un albero per non essere pestato ed è sceso solo all’arrivo di Carabinieri e della Polizia ferroviaria. E solo in quel momento i cittadini intervenuti in difesa del capotreno si sono allontanati. Il ferroviere è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale de La Spezia.

L’episodio ha avuto anche ripercussioni sul traffico ferroviario: il treno coinvolto nell’incidente è rimasto fermo in stazione per oltre 45 minuti, facendo segnare ritardi di 15 minuti anche su altri due convogli.