Blitz quotidiano
powered by aruba

Corrado Fumagalli, rapporti con minori: condannato a 2 anni ma niente carcere

BRESCIA – Condanna a due anni con pena sospesa al termine del processo con rito abbreviato per il presentatore televisivo Corrado Fumagalli, accusato di prostituzione minorile. Condannati a due anni anche il parroco bergamasco Don Diego Rota, Sergio Madureri e Francesco Bellone.

 

I quattro, riporta Brescia Today, erano stati coinvolti in un’inchiesta sul sess0 a pagamento con minori che in cambio di rapporti ottenevano pranzi, cene, ricariche telefoniche e regali. Le richieste del sostituto procuratore Ambrogio Cassani erano state più alte rispetto alle condanne del gip.

Fumagalli, che non si trovava in Italia al momento della notizia del suo coinvolgimento nell’inchiesta, era rientrato a febbraio ed era stato posto ai domiciliari nella sua villa vicino Bergamo. Il presentatore aveva dichiarato di non essere stato a conoscenza della minore età di alcuni dei minori con i quali avrebbe consumato rapporti sessuali.

“Non sapevo che i ragazzi fossero minorenni – riporta Bergamo News – , sui siti di incontri che frequentavo, Badoo e Bakeca annunci, si presentavano come ragazzi di vent’anni. E anche di persona apparivano come tali. Erano autonomi e molto disinibiti. Ed erano loro a proporsi per primi.

Giravamo per centri commerciali, quindi non avevo nulla da nascondere. Chi lavora nel mondo dell’ come me sa che l’unica cosa alla quale bisogna stare attenti sono i minori. Facevamo a casa mia, anche in gruppo. Ma preciso che non mi hanno mai chiesto denaro. Gli facevo regali, come un telefonino o una collanina, ma solo su mia spontanea iniziativa”


TAG: