Cronaca Italia

Cucciago (Como), resta incastrato con il piede nella porta del treno e muore

Cucciago (Como), resta incastrato con il piede nella porta del treno e muore

Cucciago (Como), resta incastrato con il piede nella porta del treno e muore

CUCCIAGO (COMO) – Un uomo è morto dopo essere rimasto con il piede incastrato nella porta di una carrozza di un treno sulla tratta da Albate (Como) a Milano Porta Garibaldi. La tragedia è avvenuta poco prima delle 14 di martedì 11 aprile.

Nessuno si è accorto dell’incidente se non qualche chilometro più avanti quando, in prossimità della stazione di Cucciago, è stata trovata la gamba ancora attaccata alla portiera del convoglio.

Sul posto sono intervenuti i volontari della Croce Rossa, la polizia ferroviaria e i carabinieri, che adesso stanno cercando di risalire all’identità dell’uomo.

Racconta il quotidiano La Provincia di Como:

Drammatico incidente alle 14 sul treno diretto a Milano: un uomo alla stazione di Albate è rimasto incastrato con un piede nella porta mentre si stava chiudendo, rimanendo con il resto del corpo fuori dalla carrozza. È stato trascinato per 4 chilometri fino alla stazione di Cucciago. Qui è stato dato l’allarme: per l’uomo non c’era più nulla da fare mentre uno dei testimoni dell’accaduto ha accusato un malore.

Sul tratto ferroviario disagi sino a tardo pomeriggio. La circolazione sulla linea ferroviaria Milano-Chiasso è tornata regolare solo dopo quattro ore. Non si conoscono ancora le generalità della persona deceduta, né se si sia trattato di un incidente o di un suicidio.

Lo stop, reso necessario per consentire i rilievi dell’ Autorità Giudiziaria, come precisa Rete Ferroviaria Italiana, ha coinvolto quattro Eurocity e sedici treni regionali, che sono stati limitati nel loro percorso, e diciotto treni regionali sono stati cancellati.

To Top