Cronaca Italia

Dà in escandescenza in aeroporto: bloccato da polizia, ha malore e muore

Dà in escandescenza in aeroporto: bloccato da polizia, ha malore e muore

Dà in escandescenza in aeroporto: bloccato da polizia, ha malore e muore

VARESE – Ha dato in escandescenza in aeroporto. Poi, quando gli agenti della Polaria (la Polizia di frontiera aerea) lo hanno fermato, ha avuto un malore ed è morto. E’ accaduto martedì pomeriggio all’interno del Terminal 1 dell’aereoporto di Milano Malpensa.

L’uomo, 44 anni, di nazionalità albanese stava camminando al fianco della moglie, quando all’improvviso ha dato di matto: ha cominciato a denudarsi e a scagliare oggetti. Gli agenti, intervenuti sul posto dopo alcune segnalazioni, lo hanno bloccato. Poco dopo l’uomo ha accusato un malore ed è deceduto. Sulla vicenda indaga la Procura di Busto Arsizio (Varese).

Era atterrato a Milano da qualche giorno, con un volo proveniente da Roma Fiumicino. A Malpensa era tornato per accogliere la moglie. Secondo quanto ricostruito fino ad ora dagli investigatori l’uomo avrebbe anche tentato di scardinare un cestino e lanciarlo. Dopo essersi tolto i vestiti e aver continuato per diversi minuti a lanciare oggetti è stato avvicinato dagli agenti della Polaria che, non riuscendo a calmarlo, lo hanno bloccato.

L’uomo, pochi istanti dopo, ha accusato un malore e si è accasciato a terra. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, unitamente ad un’auto medica, ma per il quarantaquattrenne non c’è stato nulla da fare. A chiarire le cause del suo decesso sarà l’autopsia. La Procura ha disposto tutti gli accertamenti del caso, compresi test tossicologici per comprendere se l’uomo abbia agito sotto effetto di sostanze stupefacenti.

To Top