Cronaca Italia

Dafne Scipio, 20enne scomparsa nel bosco della droga. Il fidanzato ha detto…

dafne-scipio-ansa

Dafne Scipio, 20enne scomparsa nel bosco della droga (foto Ansa)

MARNATE – Si chiama Dafne Scipio, 20 anni, ed è originaria di Gallarate la ragazza scomparsa da sabato 14 ottobre nel cosiddetto “bosco della droga” di Marnate, in provincia di Varese. La Procura di Busto Arsizio ha aperto un fascicolo contro ignoti per presunto sequestro di persona. Sotto interrogatorio il suo fidanzato, Alessandro Brambilla, 41 anni, di Gallarate.

La ragazza è scomparsa nella serata dello scorso 14 ottobre dopo essere uscita in auto insieme al fidanzato. I due, conviventi secondo quanto confermato dalla Procura, si sarebbero recati insieme in un’area boschiva a Marnate, conosciuta come zona di spaccio. Da lì, stando al racconto del 41enne, Dafne sarebbe stata rapita da due presunti pusher mentre lui cercava aiuto sul limitare del bosco. La sua auto è stata data alle fiamme, altro aspetto su cui indaga l’autorità giudiziaria.

Il 41enne era giunto nella zona a bordo della sua auto, una Mercedes e sarebbe stato lui stesso a chiedere a un passante di chiamare i pompieri perché il veicolo era andato stranamente a fuoco. Dentro sembra che non siano stati rinvenuti resti umani. L’uomo è stato ascoltato ieri in caserma e ha raccontato di aver subìto un’aggressione da due pusher poi fuggiti con la ragazza che si trovava nel boschetto e successivamente ha cambiato versione diverse volte a tal punto che i carabinieri sospettano che non abbia raccontato tutta la verità.

To Top