Cronaca Italia

Daniela Martani: “Meglio un cacciatore morto che uno vivo”

Daniela Martani: "Meglio un cacciatore morto che uno vivo"

Daniela Martani: “Meglio un cacciatore morto che uno vivo”

ROMA – “Sfigati, poveretti e impotenti, mi fanno pena. Soffrono così tanto per la loro impotenza, che si sfogano su esseri indifesi e inermi come gli animali”. Daniela Martani, la ex hostess Alitalia diventata famosa al Grande Fratello ed estremista vegana tanto da guadagnarsi l’appellativo di “Nazi-vegana”, attacca nuovamente. E lo fa dai microfoni de La Zanzara su Radio24 prendendosela, questa volta, coi cacciatori. Senza mezze misure.

“Uno che va a caccia e muore per un incidente se l’è andata a cercare. Se crepa un cacciatore, uno di meno. Certo non lo piango. Meglio un cacciatore morto che uno vivo”.

To Top