Blitz quotidiano
powered by aruba

Disoccupazione, chi la sfrutta: agenzie offrono manodopera a 13,50 € l’ora

ROMA – Disoccupazione, chi la sfrutta: agenzie offrono manodopera a 13,50 € l’ora. Alcune aziende grandi e piccole della provincia di Modena si sono viste recapitare annunci per la somministrazione di lavoro in affitto da un’agenzia interinale, la Easy Work di Vicenza, con una proposta “indecente”: offriva manodopera, anche specializzata, il cui costo “varia da euro 13,50 ad euro 16,50 a seconda del tipo di personale richiestoci. Il costo rimane invariato anche per le ore straordinarie”.

Le virgolette si riferiscono all’offerta, l’indecenza della proposta al fatto che è illegale, perché – come spiegano alla Cgil che, informata da un’azienda, ha denunciato il caso – il costo orario non può essere inferiore ai 25/30 euro lordi.

Cioè lo stesso trattamento economico orario degli altri lavoratori assunti dall’azienda, come del resto prescrive il contratto nazionale di lavoro delle agenzie di somministrazione. Un vero “sciacallaggio sulla pelle dei lavoratori”, sostiene il segretario del Sindacato delle Nuove Identità di Lavoro (Cgil).

Easy Work offriva invece prezzi più che scontati, ma stracciati, fuori mercato. Se il contratto prevede che non si scenda sotto la soglia di 25/30 euro comprensivi della paga del lavoratore somministrato e tutti gli ulteriori costi a carico dell’azienda, Easy Work se la sarebbe cavata con una quindicina di euro l’ora comprensivi, oltre che del salario, “di infortunio, malattia, ferie, tredicesima, Ns. Commissioni ed oneri e tutto ciò che riguarda i Ns. Dipendenti”. Un reato, le cui responsabilità cadono anche sui datori di lavoro compiacenti.