Cronaca Italia

Don Andrea Contin, un’amica in tv: “Mi conquistò coi messaggini, poi…”

  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."
  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."2
  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."3
  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."4
  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."
  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."2
  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."3
  • Don Andrea Contin, un'amica in tv: "Mi conquistò coi messaggini, poi..."4

PADOVA – “Mi ha conquistata con i messaggini, poi ho avuto paura“. A parlare è un’amica di Don Andrea Contin, l’ex parroco della chiesa di San Lazzaro a Padova finito al centro di uno scandalo a luci rosse. Anna, 45 anni di Padova, si è confessata ai microfoni della Vita in diretta, su RaiUno, sostenendo di essere stata “l’amante mancata” di don Contin.

“All’inizio – racconta –  mi aveva affascinato e ha cominciato a corteggiarmi scrivendomi un sacco di messaggini al telefono cellulare. Poi l’ho incontrato, era molto carismatico e guidava un’auto di lusso”

Forse la Jaguar F Type coupè rosso bordeaux da 70 mila euro con la quale don Contin era solito girare insieme all’ex amante, un’altra parrocchiana dalla cui denuncia è scaturita l’inchiesta che lo vede indagato per favoreggiamento della prostituzione e violenza privata.

Anna ha spiegato di essersi rivolta a lui in un momento di fragilità:

“Ero senza lavoro. Un giorno, per scherzo, ho detto “finirà che devo fare il lavoro più vecchio del mondo, la p********a”. Io scherzavo, lui invece ha cominciato a chiedermi “quanto prenderesti? Con quanti lo faresti?”

Una domenica, prosegue il racconto, don Contin la invitò a cena fuori città. La passò a prendere “nel suo macchinone assieme a don Roberto” Cavazzana, l’altro parroco dei Coli Euganei e padre spirituale di Belen Rodriguez che ha ammesso di aver preso parte alle 0rge in canonica organizzate da don Contin.

“Non sembravano dei preti – dice Anna – e mi dissero di non chiamarli mai don. In cambio non mi hanno mai chiesto nulla”.

Il culmine,

“una domenica quando in canonica mi stavo mettendo la giacca e me lo sono sentito avvicinarsi da dietro. Ha cominciato a palparmi il seno, ero pietrificata, violata. Gli ho detto “sei impazzito?” e sono andata a via, a piangere da un’amica. Lui poi ha ripreso a scrivermi ma io non ci sono cascata”.

 

 

To Top