Blitz quotidiano
powered by aruba

Donne vivono di più ma consumano più farmaci degli uomini

ROMA – Vivono più degli uomini, 85 anni contro 80,3, fumano e bevono meno e sono meno in sovrappeso della controparte maschile, ma consumano più farmaci e sono più sedentarie. La fotografia della salute delle donne italiane viene dal Libro Bianco realizzato da Onda, l’Osservatorio Nazionale sulla salute della donna, e Farmindustria.

Secondo i dati del volume presentato a Roma, realizzato con cadenza biennale e giunto alla quinta edizione, le donne hanno una prevalenza d’uso dei farmaci del 67,5% contro il 58,9% dei maschi, e la prima causa di morte femminile sono le malattie cerebrovascolari e ischemiche. Il 14,8% delle donne dichiara di fumare rispetto al 24,5% degli uomini e l’8,2% ha un consumo di alcol a rischio, un terzo rispetto ai maschi.

Solo il 10,3% fa attività sportiva e il 44,1% è sedentaria, contro il 27,1% e io 35,5%. “La nostra è una sfida intrapresa con idee e con slancio, convinti che si possa dare un contributo per modificare l’impostazione androcentrica della medicina – ha affermato la presidente di Onda Francesca Merzagora -. Il volume rinnova il nostro impegno volto a rendere l’approccio di genere uno strumento di programmazione sanitaria”.


TAG: ,