Blitz quotidiano
powered by aruba

Dux, venduta barca (forse) regalo di Hitler a Mussolini

ROMA – Venduta la barca che fu Dux, quella che secondo alcuni fu regalata da Adolf Hitler a Benito Mussolini nel 1928. Anche se si tratta di voci e non ci sono testimonianze che sia andata effettivamente così. Oggi la barca si chiama Desiree.

Scrive Fabio Pozzo su La Stampa:

La barca è stata varata nel 1913 con il nome di Sybillan . Era priva di motore, armata con vele auriche e un albero di maestra alto 36 metri. Gli Hohenzollern avevano espressamente richiesto ai cantieri Anker & Jensen una superba barca da regata in grado di gareggiare con qualunque condizione meteo e trionfare contro le avversarie dei sovrani dell’epoca. Nel 1928, col nome di Scirocco, giunge in Italia e qui spunta il dono per Mussolini (altra storia quella del due alberi Konigin II del 1912, ex Fiamma Nera, sul quale il Duce si incontrava con Claretta Petacci). Il ketch è ribattezzato Dux e affidata alla Compagnia della Vela di Venezia che la impegna in crociere e regate.

La Stampa pubblica anche le caratteristiche tecniche e le gare a cui l’imbarcazione ha partecipato:

La scheda tecnica  

Anno progettazione: 1912

Anno varo: 1913

Cantiere: Anker & Jensen, Oslo (Norvegia)

Progetto: Johan Anker, Oslo (Norvegia)

Lunghezza fuori tutto: 19,54 mt.

Lunghezza al galleggiam.: 11,97 mt.

Costruzione: scafo in mogano, coperta in teak, ordinate in acciaio

Larghezza: 3,14 mt.

Pescaggio: 3,00 mt.

Stazza: 24 tonn.

Dislocamento: 25 tonn.

Armo velico: Ketch Bermudiano

Superficie velica: 230 mq.

Motore: 120 Hp

Serbatoio gasolio: 350 lt

Serbatoio acqua: 200 lt

Posti letto: 10

Le regate  

1929 – Regata Internazionale delle Baleari primo posto

1933 – Venezia-Tripoli-Trieste record velocità ( 40 giorni)

1939 – Regata Istriano-Dalmata (Lussino-Zara) primo posto

1953 – Nastro Verde (Rimini-Venezia-Trieste) primo posto

2003 – Argentario Sailing Week terzo posto

2004 – Argentario Sailing Week secondo posto