Cronaca Italia

Treviso, arrestato per furto: niente domiciliari perché i genitori non lo vogliono e così torna in carcere

è Treviso, arrestato per furto: niente domiciliari perché i genitori non lo vogliono e così torna in carcere

è Treviso, arrestato per furto: niente domiciliari perché i genitori non lo vogliono e così torna in carcere

TRIESTE – Viene arrestato dopo esser stato sorpreso a rubare in un supermercato. Il pm gli concede i domiciliari ma i genitori non lo vogliono in casa. E così il ragazzo torna in carcere. Il ragazzo, di Trieste, era stato sorpreso a rubate in un supermercato Pam di viale Miramare.

Come racconta il Gazzettino:

 Il giovane, un italiano residente in città, ha inizialmente svuotato il contenuto del suo zaino per poi tentare la fuga e cercare di compiere una serie di atti autolesionistici: ha iniziato a sbattere la testa contro la porta dell’ascensore del supermercato. Ha sferrato poi una serie di calci e pugni nei confronti degli agenti, che sono stati costretti ad immobilizzarlo, riportando lesioni guaribili in alcuni giorni. Dunque è stato tratto in arresto.

To Top