Blitz quotidiano
powered by aruba

Elvira Verrone si toglie la vita a 25 anni per una delusione d’amore: “Non aspetto nulla di bello”

NAPOLI – Si è sdraiata sui binari della linea ferroviaria Napoli-Formia e ha atteso che un treno la falciasse. Elvira Verrone, 25 anni, si è tolta così la vita nella stazione di Albanova, in provincia di Napoli. Prima di morire, Elvira ha scritto un messaggio di addio su WhatsApp alla sua amica Marika: “Non mi aspetto niente di bello”.

Simone Pierini su Il Gazzettino scrive che la giovane, che lavorava come commessa in un negozio, era residente a San Cipriano ma ha cercato la morte alla stazione di Albanova. Elvira Verrone aveva da poco messo fine alla storia con un fidanzato e forse proprio una forte delusione d’amore l’ha portata al tragico gesto, che aveva anticipato in un messaggio all’amica Marika:

“Non faccio che pensare in negativo della mia vita, non mi aspetto niente di bello”.

Dopo la morte di Elvira Verrone, l’amica Marika ha pubblicato su Facebook gli screens della loro ultima conversazione:

“Alla base del gesto estremo la delusione d’amore. Probabilmente la fine di una storia col fidanzato. Tantissimi i messaggi in ricordo pubblicati sulla sua bacheca. Amici, amiche, famigliari e anche qualche ex fidanzato. Per tutti resterà indelebile il suo sorriso, stroncato da una sofferenza troppo forte da accettare”.

(Foto Facebook)

Immagine 1 di 3
  • Elvira Verrone si toglie la vita a 25 anni per una delusione d'amore: "Non aspetto nulla di bello"
Immagine 1 di 3