Blitz quotidiano
powered by aruba

Emanuela Orlandi: perizia psichiatrica per Marco Accetti

Emanuela Orlandi, la procura ha chiesto la perizia psichiatrica sul supertestimone Marco Fassoni Accetti

ROMA – Il fotografo Marco Accetti, uno dei supertestimoni dell’inchiesta sulle sparizioni di Emanuela Orlandi (22 giugno 1983) e Mirella Gregori (7 maggio 1983), sarà sottoposto a perizia psichiatrica in sede di incidente probatorio. A chiedere l’atto, nel quadro degli accertamenti che vedono Accetti indagato per calunnia ed autocalunnia, sono stati i pm Ilaria Calò e Simona Maisto.

Nel 2013 il fotografo si autoaccusò di aver preso parte al sequestro delle due ragazze e disse agli inquirenti che i rapimenti della figlia del dipendente del Vaticano e della Gregori erano stati attuati nell’ambito di “una trama ordita per condizionare la Curia“. Indagato per le due sparizioni, per Accetti, così come per altri cinque indagati, è stata disposta l’archiviazione, ma nei confronti del supertestimone, indicato dal gip che si è pronunciato sulla sparizione delle due ragazze come soggetto caratterizzato da “smania di protagonismo”, sono rimaste pendenti le accuse di calunnia e di autocalunnia.

Per accreditarsi presso gli inquirenti, Accetti consegnò anche un flauto che secondo lui sarebbe appartenuto alla Orlandi, ma gli esami svolti lo hanno smentito così come quelli effettuati su una ciocca di capelli recapitata alla trasmissione “Chi l’ha visto?”. L’udienza per il conferimento dell’incarico agli esperti di medicina psichiatrica è fissata per il 4 febbraio prossimo. I pm vogliono stabilire la capacità di intendere e di volere dell’indagato al momento delle sue dichiarazioni e la sua capacità di stare in un eventuale processo.

Immagine 1 di 4
  • Emanuela Orlandi mistero show: serata a teatro, 14 piste e..
Immagine 1 di 4