Cronaca Italia

Emilio Fede: “Non sto per morire. E sul mio testamento…”

emilio-fede-2

Emilio Fede (foto Ansa)

ROMA – Intervistato da Radio Cusano, Emilio Fede è tornato a parlare del suo testamento: “Quando si supera una certa età c’è la voglia di mettere nero su bianco. Dopo che vi ho annunciato di aver fatto testamento alcuni hanno manifestato nei miei confronti grande grande affetto. Io non sto per morire, sto bene, ma è logico che pensando a un futuro a medio o a lungo termine abbia scelto di decidere a chi lasciare i miei affetti e i miei ricordi. Ad esempio una parte di quel poco che posso disporre la lascio per una borsa di studio ai giovani studenti”.

Sugli scandali sessuali che hanno sconvolto Hollywood: “Non mi stupisco affatto, hanno tirato fuori questa storia ma purtroppo queste cose avvengono a grandi livelli, ad attrici e cantanti, ma anche in contesti più modesti. Succede all’impiegata, alla segretaria, alla collaboratrice domestica. Purtroppo siamo davanti ad una donna poco difesa dalla società, dai capricci e da una letteratura sfacciata. La donna non è debole, ma mortificata dal maschilismo che impera. Per la donna è una società faticosa questa. A parole e retoricamente proteggiamo le donne, ma in realtà questo non accade. Io mi sento di difendere molto la donna. A livello giornalistico le donne sono migliori degli uomini. Quando ero direttore del Tg4 il Tg era fatto per la grande maggioranza da donne, ma mai e poi mai io che avevo quel telegiornale che è nella storia ho fatto delle avance a mie collaboratrici. Nessuna potrebbe mai dirlo, a parte la solita stronza che dice una bugia in cerca di pubblicità”. 

Su Fabio Fazio: “In tv l’ho fatto esordire io, faceva i giochi di prestigio. Farebbe bene a cambiare mestiere. L’ho lanciato io in Tv, facevo la trasmissione “Test” e lui faceva il maghetto. A me Fazio non piace. E lo stesso destino deve capitare alla Littizzetto. Non ne faccio un fatto economico, sono fatti loro, ma Fazio ha fatto il suo tempo. E’ ripetitivo, certe battute non fanno più ridere, appena compare in tv cambio canale. Barbara D’Urso? Lei è eroica. Bravissima. Gli ascolti parlano chiaro”. 

To Top