Cronaca Italia

Equitalia: allevatore prende a calci sui testicoli il pignoratore. Prescritto

Equitalia: allevatore prende a calci sui testicoli il pignoratore. Prescritto

Equitalia: allevatore prende a calci sui testicoli il pignoratore. Prescritto

ROMA – Equitalia: allevatore prende a calci sui testicoli il pignoratore. Prescritto. Lo ha raccontato in tribunale lo stesso esattore di Equitalia quel giorno in cui – è il suo mestiere – portò la brutta notizia di intimazioni di pagamento corredate da pignoramenti vari a un allevatore di Adria (Rovigo): “E’ venuto verso di me con fare tranquillo – ha detto – Ma appena è stato a tiro mi ha sferrato un calcio nei genitali. Io mi sono chinato per il dolore, lui mi ha preso per il collo, mi ha strappato la maglietta, mi ha urlato: ‘Mi te fago fare la fien del bosegato, mi te strangolo”.

La testimonianza è cruenta: “Devi tenere ferma la mia posizione per almeno 500 anni”, avrebbe detto l’allevatore di Adria finito a processo di fronte al giudice Anna Di Mascio, con una serie di accuse la gran parte delle quali sono ormai decadute causa la decorrenza dei termini di prescrizione.

Non però per l’accusa di furto. Dopo averlo colpito dove non batte il sole si è impossessato infatti del telefonino, ulteriore minaccia visto che adesso sapeva come rintracciarlo.

Originariamente le ipotesi di reato erano lesioni (per il calcio nei testicoli), resistenza a pubblico ufficiale (qualifica che appartiene al personale di Equitalia) e furto, per il cellulare. Solo quest’ultima è rimasta in piedi, alla luce della decorrenza dei termini di prescrizione. In parole povere, ormai il semplice passare del tempo ha consentito di rendere non più attuali quelle accuse. Nel corso dell’udienza sono comunque emersi grossi dubbi sulla maniera in cui si è arrivati all’identificazione dell’imputato, un punto sul quale certamente la difesa non mancherà di battere con forza. Nella nuova udienza di giovedì 26 gennaio sono stati ascoltati altri due testimoni. (RovigoOggi.it)

To Top