Blitz quotidiano
powered by aruba

Ercole Salvan, arrestato evaso ed ex membro Mala del Brenta

PADOVA – Ercole Salvan, ex componente della Mala del Brenta evaso lo scorso ottobre 2015, è stato arrestato in una casa di Chirignago, in provincia di Venezia, alle 3 del mattino del 18 marzo. L’uomo era evaso dalla propria abitazione di Sant’Angelo di Piove, in provincia di Padova, dove stava scontando gli arresti domiciliari il 20 dicembre scorso dopo un arresto in flagranza di tentata rapina avvenuto il 19 ottobre.

Oltre all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Ercole Salvan per il reato di evasione il tribunale di Padova aveva nel frattempo emesso anche un’ordinanza in carcere per 7 anni e 3 mesi di detenzione perché responsabile di una serie di rapine a furgoni portavalori. In manette per favoreggiamento anche Ivano Galbusera, 65 anni e originario di Como, locatario dell’immobile dove aveva trovato rifugio Salvan.

Il Gazzettino scrive che Ercole Salvan era ricercato da tempo, quando lo scorso ottobre era uscito dal carcere e aveva tentato di rapinare una banca a Saonara:

“L’ultimo arresto di Salvan risale a ottobre del 2015: era uscito dal carcere e aveva tentato di rapinare una banca a Saonara.
Era evaso a dicembre dagli arresti domiciliari. Salvan, considerato molto pericoloso, si nascondeva a casa di un insospettabile complice, anche lui finito in manette. L’uomo, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, deve anche scontare una condanna divenuta esecutiva in questi mesi per rapina”.


PER SAPERNE DI PIU'