Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, esplode contatore del gas in un palazzo: 3 feriti gravi

ROMA – Una violenta esplosione è avvenuta in un appartamento nel quartiere Garbatella, a Roma, la mattina del 25 ottobre intorno alle 9,30. Due tecnici di una ditta appaltatrice dell’Italgas e il proprietario della casa sono rimasti ustionati e sono stati ricoverati all’ospedale Sant’Eugenio. L’esplosione è avvenuta in via Magnagni mentre i due tecnici del gas stavano cambiando un contatore nell’appartamento.

Il Messaggero scrive che i due tecnici della ditta appaltatrice dell’Italgas stavano lavorando per sostituire un contatore del gas quando si è verificata l’esplosione. I tecnici sono rimasti gravemente ustionati e sono stati trasportati in ospedale in codice rosso, il padrone di casa invece è rimasto lievemente ustionato ad una mano:

“Due tecnici di una ditta appaltatrice dell’Italgas sono rimasti gravemente feriti nell’esplosione di un contatore del gas a cui stavano lavorando. È accaduto in un appartamento al primo piano di via Giovanni Battista Magnaghi, quartiere Garbatella, a Roma. I due tecnici stavano sostituendo il contatore quando c’è stata l’esplosione. Entrambi ustionati sono stati trasportati in codice rosso al Sant’Eugenio. Lievemente ustionato a una mano anche il proprietario di casa. Sul posto è intervenuta la polizia”.


PER SAPERNE DI PIU'