Cronaca Italia

Esselunga, febbre da spesa tra i clienti: con 30 euro puoi vincere una Fiat 500

Esselunga, febbre da spesa tra i clienti: con 30 euro puoi vincere una Fiat 500

Esselunga, febbre da spesa tra i clienti: con 30 euro puoi vincere una Fiat 500

BERGAMO – Febbre da spesa per i clienti Esselunga. Con trenta euro di scontrino partecipi all’estrazione di una Fiat 500. Fino ad oggi sono 950 quelle già assegnate, ma ce ne sono ancora 550 in palio fino al 26 marzo. Solo a Bergamo, riferisce Repubblica, ne sono state vinte 47. Una sorta di lotteria privata che replica quella dell’iPhona a Natale. Ma questa volta arriva per celebrare i sesssant’anni di vita di Esselunga, proprio pochi mesi dopo la morte del suo fondatore, Bernardo Caprotti. 

In totale il montepremi messo in palio da Esselunga è di oltre 27 milioni di euro per cinque milioni di clienti. Oltre alle 1.500 utilitarie ci sono in palio anche 32mila regali “istantanei” come cesti di alimenti o oggetti di design creati nel 1957.

A sorprendere è il fatto che, per la prima volta nella storia delle lotterie il privato arriva a insidiare il pubblico, sottolinea Repubblica: un montepremi totale da 27,6 milioni di euro contro i 29 milioni stanziati dalla Lotteria Italia. Ma se si sommano le campagne a premi promosse da dicembre scorso a fine marzo dall’azienda controllata dai Caprotti, il bottino arriva a 50 milioni. Un botto.

Come spiegano dal quartier generale di Esselunga, “a differenza di una normale lotteria dove compri il biglietto e magari non ti rimane in mano niente, qui partecipi al concorso quasi involontariamente, visto che fare la spesa è un’abitudine normale, necessaria. La fai a prescindere”. Ma di certo l’idea di poter vincere stimola a comprare di più.

“Prima facevo 70 euro di spesa a settimana, adesso ho alzato a 90…”, ammette Veronica, che viene da Dalmine. Alla fine di ogni spesa che superi i 30 euro ti stampano un codice sullo scontrino. Il venerdì della settimana vengono estratti 190 codici vincenti. Basta controllare sul sito, sulla app o direttamente al supermercato e si scopre se si ha vinto. In ogni caso, i vincitori vengono informati telefonicamente, se non lo scoprono da soli.

A Milano sono già andate via 300 macchine nei 90 punti vendita tra città e provincia. Dati sulle vendite non sono disponibili, ma Paolo Berizzi su Repubblica ha fatto due conti:

In pieno contagio da auto regalo (valore commerciale: 15mila euro a pezzo) poco importa ai clienti sapere chi davvero paga questi premi. In buona parte, loro stessi (Esselunga ricava utili per centinaia di milioni all’anno). Un altro contributo al montepremi arriva dai fornitori: non tutti i prodotti sugli scaffali partecipano al concorso, ma chi lo fa, e non sono pochi, è invitato a garantire una percentuale sul venduto alla cassa nell’ordine dell’1,5%. Esselunga fattura 7 miliardi all’anno: fate voi i conti. Stabilite infine chi gratta e chi vince.

To Top