Blitz quotidiano
powered by aruba

Fabrizio Bracconeri, gaffe su Giulio Regeni su Twitter

ROMA –  Giulio Regeni, interviene nel dibattito anche Fabrizio Bracconeri, attore e conduttore televisivo, oltre che già candidato di Fratelli d’Italia. “Voglio solo chiedere ma questo reggiani ricercatore di cosa per chi lavorava? In Egitto che ricerche faceva? mi sembra tutto TROPPO CONFUSO”, ha twittato l’ex co-conduttore di Forum. E gli altri utenti di Twitter non hanno preso bene questo suo mettere sotto accusa il giovane friulano di 28 anni, ricercatore presso la prestigiosa università di Cambridge, in Egitto per una tesi di laurea sulla economia e i sindacati nel Paese di Al Sisi.

Sin dal suo primo messaggio, con la storpiatura del nome (non Regeni bensì Reggiani) Bracconieri non si mostra particolarmente attento alla sorte del giovane di Fiumicello (Udine). E qualcuno subito coglie l’errore per scrivere che forse “quello confuso sei tu”.

Poco dopo qualcuno arriva a paragonare il caso di Giulio Regeni, ucciso al Cairo il 25 gennaio scorso e ritrovato cadavere il 3 febbraio, a quello di Ilaria Alpi, la giornalista del Tg3 ammazzata in Somalia nel 1994 mentre indagava su un traffico di rifiuti tossici nel Corno d’Africa.

Poi la conversazione via twitter si scalda e Bracconeri attacca ricordando Vanessa e Greta, le due giovani volontarie rapite in Siria e per la cui liberazione sarebbe stato pagato un riscatto:

Ad un utente che scrive, riferito a Regeni e ad altri ricercatori come lui: “Loro non vanno in cerca di guai, loro combattono da 70 anni la lotta di classe”. Bracconieri risponde: “Come le due rapite che sono costate 12 milioni di euro!! Ma che si facessero i cazzi loro sti sinistri…”.

E quindi, non pago di insultare un morto, Bracconieri scrive: “Ricercatore è un modo per dire impiccione di sinistra che vuole cambiare le regole in casa d’altri?”.

 

Immagine 1 di 6
  • Fabrizio Bracconeri, gaffe su Giulio Regeni su Twitter 7
Immagine 1 di 6