Cronaca Italia

Fedez e J-Ax contro il Sio Cafè di Milano per fotomontaggio: chiesti 100mila euro

Fedez e J-Ax contro il Sio Cafè di Milano per fotomontaggio: chiesti 100mila euro

MILANO – Fedez e J-Ax sono in battaglia contro il Sio Cafè, un locale nel quartiere Bicocca di Milano che ospita serate musicali di vario tipo. Colpa di un fotomontaggio pubblicato sulla pagina Facebook del Sio Cafè il 18 gennaio, in cui i due vengono “trasformati” nei protagonisti di Zoolander, il celebre film di Ben Stiller. Un fotomontaggio che girava su internet nei giorni del litigio tra Fedez e Gué Pequeno e Marrakech, dovuto al fatto che quest’ultimo aveva accusato Fedez di essere “l’unico babbo della storia dell’umanità che va alle sfilate di moda con il bodyguard”.

Il locale, come riporta Il Giorno, ha ricevuto due lettere con richiesta di risarcimento danni da 50mila euro, per un totale di 100mila euro. In quest posto c’è un “chiaro contenuto commerciale e promozionale altamente lesivo dell’immagine e del nome” dei due assistiti. Secondo gli avvocati, condividendo il post, il locale si servito “illegittimamente dell’immagine” dei due “senza averne ottenuto l’autorizzazione”. Anche se quell’immagine era stata vista da tutti sul Web.

I fratelli Sio, gestori del locale, su Facebook si sono sfogati:

“A noi pare una follia. Ci ha sorpreso che due artisti affermati possono accanirsi per un contenuto satirico e contro un locale come il nostro che veicola anche la loro musica, fa ballare i ragazzi e paga loro dei diritti! Ci stupisce che due artisti all’apice della fama che rivendicano sfacciatamente il loro tenore di vita, vadano poi a caccia di ulteriori introiti tramiti azioni legali così spericolate. Dove sono finiti tutti i bei discorsi sulla libertà della Rete, sulla democrazia che è anche libertà di critica e di satira?”.

Aggiungono i fratelli Sio:

“Prima che potessimo rispondere siamo stati contattati dai loro legali, i quali proponevano di conciliare con una cifra di 5mila euro ciascuno”.

To Top