Blitz quotidiano
powered by aruba

Feltre, immigrati gettano la spesa per strada: scoppia ira dei residenti

ROMA – Ha scatenato l’indignazione dei cittadini la reazione degli immigrati nigeriani che a Feltre, in provincia di Belluno, hanno gettato per strada i sacchetti della spesa pieni di cibo appena comprati. A mettere mani al portafogli erano stati proprio i cittadini, spiega il Corriere della Alpi, sollecitati dai responsabili dell’accoglienza dei rifugiati in base a una dieta concordata con una specialista.

I cinque immigrati hanno avuto un gesto di stizza quando hanno visto il contenuto dei sacchetti. All’interno c’erano riso, cipolle, uova e carote. Ma questi alimenti non rispondevano alle aspettative dei richiedenti asilo.

La notizia è stata rilanciata su Facebook da Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, che ha scritto:

“Non siamo su ‘Scherzi a parte’. A Feltre, vicino Belluno, alcuni nigeriani, presunti ‘profughi’, gettano per strada le sporte della spesa perché non gli piacciono le bevande e la qualità del riso… Schifo, schifo, schifo!”.