Cronaca Italia

Ferrara, arrestata banda di ladri: 55 furti a segno in appena 6 mesi

Ferrara, arrestata banda di ladri: 55 furti a segno in appena 6 mesi

Ferrara, arrestata banda di ladri: 55 furti a segno in appena 6 mesi

FERRARA – Una banda di 16 persone è stata sgominata con l’accusa di aver messo a segno 55 furti in appena 6 mesi. Gli arrestati sono tutti stranieri che svaligiavano case e svuotavano cantine per poi portare la refurtiva, dai gioielli a pc e biciclette da corsa, in Ucraina e Moldavia. I ladri sono stati arrestati a Ferrara, ma avevano svaligiato case anche nelle province di Bologna, Ravenna, Modena e Reggio Emilia.

Il quotidiano La Nuova Ferrara scrive che solo 14 delle 16 persone individuate sono state arrestate: si tratta di uomini stranieri tra i 20 e i 40 anni, a parte una donna:

“La banda del buco (chiamata così per la tecnica usata per razziare cantine e garage, bucando i portoni) ha operato da maggio a novembre dello scorso anno, e poi dopo aver raccolto la refurtiva nella casa in Corso Piave e in un’altra casa in città, partivano con bus e pulmini per andare a venderla in Ucraina e Moldavia sul mercato nero.

«Predoni», li ha chiamati il colonnello Desideri sena scrupoli, con precedenti penali per furti e altro, alcuni residenti in città, altri senza fissa dimora e solo un paio irregolari: molti ad esempio, in regola solo in apparenza, poiché avevano passaporti rumeni, dunque comunitari”.

La banda agiva dopo aver studiato con cura e attenzione i colpi da mettere a segno:

“Partivano alle 10 di sera e colpivano tra le 2 e le 5 di mattina, quando tutti dormivano, anche dentro le case con gli abitanti a letto. Una banda organizzata, anche se non viene contestato il reato di associazione a delinquere. E in alcuni casi anche ladri improvvisati. In un caso, un furto venne realizzato in bicicletta: il ladro tornò a casa con un decespugliatore appoggiato al manubrio. Ladri e criminali anche non esperti: durante il blitz di oggi (lunedì 22 maggio) i carabinieri hanno fermato alcuni di loro con l’auto che avevano da poco rubato: una Golf nuovo modello subito restituita al proprietario”.

To Top