Blitz quotidiano
powered by aruba

Ferrara, poliziotta picchiata da straniero: arrestato e rilasciato subito

FERRARA – La poliziotta avvicina il parcheggiatore abusivo nigeriano e gli gli chiede i documenti. Lo straniero in tutta risposta la strattona e poi la sbatte in terra, la prende a calci e pugni e poi fugge. L’uomo è stato allora arrestato e poi subito dopo rilasciato, perché nonostante l’aggressione non c’erano gli estremi per tenerlo in carcere, mentre la donna si trova in ospedale di Ferrara con una prognosi di alcuni giorni.

Claudio Cartaldo scrive sul Giornale che  la vicenda è avvenuta nel pomeriggio di domenica  ottobre e che la poliziotta, di circa 50 anni, ha individuato il nigeriano Augustin Chukurma John, di 25 anni, che stava svolgendo attività di parcheggiatore abusivo. L’uomo ha così reagito con violenza alla richiesta dell’agente per identificarsi con dei documenti validi:

“Il giovane immigrato l’aveva picchiata, strattonandola e buttandola a terra. La piazza della violenza è famosa a Ferrara per essere preda dei parcheggiatori abusivi e domenica si chiudeva il festival del settimanale Internazionale, occasione di guadagno per i parcheggiatori.

Subito dopo l’aggressione, come riporta il Resto del Carlino, alcuni colleghi della poliziottaerano intervenuti per arrestare il nigeriano. ma dopo poche ore è stato subito rilasciato. Il motivo? Secondo l’articolo 121 del codice di procedura penale non ci sarbbero i pressupposti per trattenerlo in galera. E così è potuto tornare tra le auto a chiedere il “pizzo” ai poveri automobilisti. Mentre l’agente è lì, con alcuni giorni di prognosi, e la prossima volta probabilemente ci penserà due volte prima di chiedere i documenti e arrestare un malvivente”.