Blitz quotidiano
powered by aruba

Firenze, a 14 anni tenta furto: ma sono gli uffici della polizia

FIRENZE – Hanno tentato di rubare negli uffici della polizia scientifica, che avevano scambiato per un’abitazione. Tre ragazzini nemmeno adolescenti, due maschi di 12 anni e una femmina di 14, sono sono stati bloccati da un agente dopo che la quattordicenne è stata avvistata mentre cercava di entrare negli uffici della scientifica di piazza Indipendenza a Firenze, attesa dai due dodicenni che, presumibilmente, facevano il palo.

I ragazzini, tutti residenti in un campo nomadi fiorentino, sono stati riaffidati ai genitori. La quattordicenne rischia una denuncia per tentato furto aggravato e ricettazione.

Il poliziotto l’ha bloccata all’esterno del palazzo, dopo averla sorpresa a cercare di arrampicarsi su una finestra del piano terra, mentre gli altri due facevano da palo. Nello zaino della ragazzina sono stati trovati attrezzi da scasso, tra cui un grosso cacciavite, e sei orologi, che i tre hanno ammesso di aver rubato nel pomeriggio. Indagini sono in corso parte della polizia per risalire ai proprietari degli oggetti rubati.

OMICIDI E FURTI – Secondo il rapporto dell’Istat diffuso lo scorso aprile, nel corso del 2014 (ultimo anno con dati disponibili) sono calati gli omicidi e le rapine, mentre sono aumentati i furti. I primi e le seconde si sono registrati rispettivamente in un numero di casi pari a 0,78 e a 64,5 per 100mila abitanti. In flessione invece i furti denunciati, soprattutto quelli in appartamento (420,9 per 100mila abitanti).

I dati Istat evidenziano un affievolimento delle differenze territoriali, anche se l’incidenza maggiore di omicidi continua a registrarsi in Calabria, con la Campania che invece svetta per il valore massimo di rapine, a fronte del Centro-Nord che presenta i tassi più alti per furti denunciati. E’ di femminile il 31,1% delle vittime di omicidio, e nel 55% dei casi l’assassino è il partner o l’ex partner.