Cronaca Italia

Firenze chiude gli Uffizi: impianto di condizionamento fuori

Firenze chiude gli Uffizi: impianto di condizionamento fuori

Firenze chiude gli Uffizi: impianto di condizionamento fuori (Foto Ansa)

FIRENZE – In questi giorni di caldo torrido e di turismo di massa, con viaggiatori arrivati da ogni parte del mondo, una delle città simbolo dell’Italia, Firenze, deve chiudere le porte dei suoi prestigiosissimi Uffizi. Colpa dell’impianto di condizionamento fuori uso. Si riapre sabato 5 agosto. Ma certo chi aveva pianificato una visita al museo non deve averla presa bene.

A causare lo stop al sistema di condizionamento, più che mai fondamentale proprio in questa settimana luciferina, è stata la mancanza d’acqua di raffreddamento, ha spiegato su Twitter la direzione della celebre galleria fiorentina: “Chiusi per guasto all’impianto di condizionamento. Ci scusiamo per il disagio. #Domani #5agosto saremo regolarmente aperti!”.

E’ da mezzogiorno di venerdì 4 agosto che la galleria è chiusa al pubblico. A quell’ora, dopo essersi accorti che il sistema di aria condizionata non funzionava più per l’esaurimento delle scorte d’acqua, si è deciso di far defluire i visitatori che erano all’interno e chiudere i battenti del museo. In prima battuta si è ipotizzata una riapertura alle 15 di oggi ma evidentemente immettere l’acqua, portata con una cisterna, nel sistema non è bastato per fare ripartire l’impianto immediatamente.

To Top